Il futuro ha un cuore antico


L'Azienda Vitivinicola Isimbarda, situata nel cuore dell'Oltrepò Pavese, deve il suo nome all'antica famiglia dei marchesi Isimbardi, patrizi lombardi divenuti feudatari del "tenimento" di Santa Giuletta alla fine del secolo XVII. Soprattutto don Luigi Isimbardi, che nell’Ottocento amava la cascina Isimbarda quanto il suo maestoso palazzo di Milano, fu un ottimo viticoltore e precursore di moderne tecniche di produzione.

Dal 1991, Luigi Meroni, che a simbolo dell’azienda può ancora adottare lo stemma Isimbardi, si è applicato con la stessa passione e rinnovato spirito imprenditoriale, rinnovando i vigneti nel rispetto del paesaggio e costruendo la cantina, vero e proprio cuore pulsante dell’azienda.

In cantina la tecnologia è esclusivamente al servizio della qualità, per consentire ai vini di esprimere in pieno le grandi potenzialità e versatilità delle uve e del terroir dell’Oltrepò Pavese.
La cantina è stata progettata per consentire la produzione di vini di qualità: dai bianchi fermi e frizzanti, passando per la tradizionale e briosa Bonarda, sino ai rossi importanti affinati in legni pregiati e agli spumanti metodo classico, a base di Pinot nero, lungamente maturati sui lieviti.
Il valore del paesaggio


L'Azienda Agricola Isimbarda è situata in uno splendido contesto paesaggistico, dominante l’ampia distesa della pianura Padana, sino ad arrivare con lo sguardo alla poderosa catena delle Alpi.

La filosofia aziendale, per mantenere e valorizzare questo contesto naturale, ha voluto che la produzione viticola fosse assolutamente rispettosa del paesaggio. Per questo i vigneti aziendali sono curati tutto l’anno non solo per ottenere un’uva di qualità, ma anche per mantenere integro il territorio.

A questo scopo tutti i nostri vigneti sono inerbiti con un prato permanente che viene periodicamente falciato; ciò consente di evitare i processi di erosione del suolo che riducono la fertilità e che mettono a rischio la stabilità idrogeologica dei terreni collinari. In questo modo il lavoro agricolo, oltre che ottenere una produzione di eccellenza, si erge a vero e proprio presidio del territorio, consentendone la salvaguardia e tutelandone l’intrinseca bellezza.

Chiaro, anche da questa breve sintesi, che si è trattato di una scelta difficile e onerosa, ma noi siamo convinti che le produzioni di qualità non possano prescindere dalla tutela del territorio e che la qualità dei nostri vini sia valorizzata dalla bellezza del paesaggio e dal sapiente lavoro dell’uomo che mira a conservarlo.
© 2014 Isimbarda | info@isimbarda.com | T. 0383 899256
Graphic Design and Web Development by 2a+we